ICO – Overview

 

CONTENUTO
1. Cosa è
2. I token
3. Opportunità e Rischi
4. Il mercato dei token nel futuro
5. In Sintesi

Cosa è

ICO (Initial Coin Offering) o anche ITO (Inizial Token Offering) e’ una nuova forma di finanziamento per Start-up (crowdfounding), dove il capitale viene contribuito sotto forma di Bitcoin (BTC) od Ethereum (ETH), mettendo in atto una compravendita simile ad una classica IPO finanziaria, ma con token digitali al posto delle azioni.

Il sistema ha raccolto 1.2 Miliardi di dollari solo nella prima metà del 2017fonti: Autonomous - Sole24Ore

Queste offerte, pur avendo tratti in comune con le IPO, sono più simili ad una vendita di moneta, che verrà utilizzata anche come “platform utility” all’interno del progetto creato dalla Start-up. Il token infatti ha come parente più stretto la cryptovaluta piuttosto che l’azione societaria, in quanto la sua validità è basata su avanzate tecniche di crittografia (blockchain).

ICO è una nuova forma di finanziamento per Start-up che mette in atto una compravendita con token digitali.

I token

I token sono puramente digitali, e la maggiorparte sono progettati e venduti utilizzando la piattaforma Ethereum.
Il valore dei Token al momento del lancio varia da ICO ad ICO, ed il loro incremento è legato non solo al successo aziendale, ma anche alla capacità del token stesso di dimostrarsi funzionale e trasversale.

Il token infatti è progettato come una cryptomoneta, per rivestire un’utilità all’interno della piattaforma sviluppata dalla Startup o tra le piattaforme. Un ottimo esempio può essere quello di Greenmed.

Greenmed è una Startup che propone di abbattere le attuali limitazioni dei pagamenti via debit/credit card per l’acquisto di marijuana legale ad uso terapeutico negli USA, attraverso l’utilizzo del loro token. L’acquisto di marijuana terapeutica è infatti attualmente possibile solamente utilizzando denaro contante.
Greenmed ha lanciato una ICO per finanziare la progettazione ed il lancio della loro piattaforma, in cui chiunque sia abilitato all’acquisto di marijuana legale, possa finalmente farlo tramite un pagamento elettronico utilizzando il loro token.

Opportunità di Investimento

Alcuni sostengono che Ethereum e le ICO rappresentino l’alba del web 3.0, in cui si creeranno a scala globale intere economie virtuali ma con valore economico reale, parzialmente già sperimentate ad esempio nel mondo dei videogiochi come World of Worcraft.
La Blockchain ha il potenziale per rivoluzionare molte aree di business tradizionali. Crea modelli completamente nuovi, che semplicemente non potevano esistere sul mercato pochi anni fa. E’ facile intuire che in tal caso le possibilità di sviluppo sono enormi e totalmente inesplorate.

Allo stato attuale delle cose le ICO rappresentano un ottimo investimento di diversificazione, purchè vi si partecipi con giudizio ed attenzione.

I Rischi

Vi ricordate i dialer? Quei programmini, agli albori delle nostre connesioni casalinghe, che si installavano sui nostri pc facendo telefonate al 166 di turno? Dietro ogni grande innovazione c’è sempre qualcuno che se ne approfitta, nel caso delle ICO accade con la creazione di token SCAM, in quanto non esiste, al momento, nessun istituto di vigilanza (come la Consob in Italia) che regolamenti la compravendita dei token, convalidi la correttezza delle procedure di acquisto e rilascio, e verifichi sia la solidità dell’azienda, sia la fattibilità del progetto alla base.

La mancanza di standard di valutazione della qualità, dell’affidabilità e della trasparenza dei nuovi progetti provoca molti schemi fraudolenti.
Gli investitori devono raccogliere informazioni sui progetti pezzo per pezzo attraverso varie fonti: siti web aziendali, forum di discussione, social, ecc.. in cui ogni partecipante esprime il suo punto di vista soggettivo.

Come si prospetta il mercato dei Token in futuro?

Allo stato Attuale delle cose è difficile fare previsioni. Uno degli scenari più plausibili potrebbe essere quello sostenuto dagli analisti di autonomous, che guardano ai primi anni del “dotcom” per capire le possibili dinamiche di questo nuovo mercato. Ricordate quel periodo? Il boom fu grande, Molti progetti fallirono, ma alcuni ridefinirono e reinventarono da zero il loro comparto in una sorta di winner-take-all. Un nome su tutti? Google. Nel 2014 dopo 10 anni di borsa aveva restituito una ROI del 1.300%.
Niente se paragonato alle attuali ICO di maggior successo: Stratis ad esempio ha restituito il 51.700% in poco più di un anno, mentre lo stesso Ethereum il record di 99.400% in 3 anni. Omisego dopo soli 4 mesi ha ottenuto una ROI del 4.745% (23 Giugno 2017 – 23 Ottobre 2017).

In Sintesi

Vediamo la questione da due differenti punti di vista: La Start-up e l’investitore.

l’investitore la start-up
Il mercato ICO attuale ha indiscutibilmente i sintomi di una bolla, ma getta le basi di un’innovazione sottostante di portata massiccia ed inesplorata, e di un intero ecosistema economico.Le Governance, burocrazia e regolamentazioni attuali inibiscono notevolmente il flusso di capitale “Convenzionale”. La ICO risolve in toto questi problemi, garantendo comunque standard e trasparenza (whitepapaer, escrow, ecc.).
Il rischio di incappare in token SCAM è reale, ma può essere fortemente limitato. TokenTilt agisce proprio in questa direzione.Permette di focalizzare l’offerta sulle innovazioni e sulla Mission della Startup, avvicinando l’nvestitore ai reali progetti dell’azienda.
Si possono investire piccole somme. Esponendo così piccoli capitali ma con ROI potenzialmente atteso molto elevato.Permette la creazione di un valore a lungo termine al di là della donazione, cosa che i normali canali di crowdfounding non fanno.
La quantità di token sul mercato è ampia ed in constante crescita, garantendo una buona diversificazione del proprio portafoglio token.

 

What’s hot
Quale sarà la prossima gemma?

Non perderti la prossima opportunità di trading, Iscriviti al blog.
No Spam. No rotture di scatole.